Sono il numero quattro (e cinque, sei, sette etc. etc…)

febbraio 21st, 2011

FacebookGoogle ReaderMessengerTwitterPrintShare

Mi sembra di vederli, gli executive di Hollywood, tutti piegati in circolo intorno ad ampolle virtuali, ma forse neanche troppo. Intenti a mischiare gli ingredienti di film di successo, in modo che siano perfetti proprio per quello specifico target. Poi magari vogliono prendere attori sconosciuti, ma molto fichi, che costano poco. Importante, poi, prendere spunto da una saga di successo, magari alla Twilight, che garantisce successo e ricambio generazionale. E’ così, ho sempre pensato, che nascono film come Sono il numero quattro. Qualcosa di simile avranno fatto Jobie Hughes e James Frey, gli autori del romanzo originale, primo di una serie di sei. Quindi letteratura e cinema in un circuolo possibilmente virtuoso alla ricerca del nuovo Twilight.

Poi capita che in fondo l’esperimento è pure moderatamente riuscito, in fondo anche la Coca Cola è nata così per caso. Ne viene fuori un film onesto, senza troppi fronzoli o ambizioni, con qualche combattimento sci-fi godibile, con un protagonista, Alex Pettyfer, che già si preannuncia come prossimo a diventare una star (anche se pare faccia molto i capricci). La sua “Bella” è la biondina Dianna Agron di Glee, e ovviamente ha iniziato una relazione col bel Pettyfer. Ma un consiglio, per lui, ma soprattutto per chi guarda, Teresa Palmer è, anche come personaggio, molto più intrigante. DJ Caruso è un regista che oscilla tra belle cose come Salton Sea e porcate come Identità violate. Qui siamo più dalle parti di un Eagle Eye. Prodotto di modeste ambizioni, ma dalla discreta riuscita.

Sono il numero quattro **1/2

FacebookGoogle ReaderMessengerTwitterPrintShare

Categorie: recensioni | Tag:, , ,

2 commenti

  1. nickofitme

    ..secondo mè questo è un prodotto sopra la media che mischia format televisivi e generi cinematografici, tra Orange County ed il buio si avvicina…nn è una novità ma una boccata d’aria fresca..

  2. Anonimo

    a me e piuciuto tantissimo e spero ke faranno il seguito

Lascia un commento