Aggiungere Funzionalità al Tasto Destro del Mouse

Nel corso di un’intensa giornata di lavoro utilizzi spess la funzione doppio click del mouse del tuo Pc, decisamente meno il tasto destro. Questo perché Windows non sfrutta al massimo le funzionalità del tasto destro del mouse, il quale può rivelarsi una strada molto efficace per risparmiare tantissimo tempo prezioso. Installa Clickzap, un programma gratuito che consente di aggiungere nuove funzioni al doppio click destro del mouse, permettendo di spegnere/mettere in stand-by il computer e minimizzare/chiudere le finestre in un batter d’occhio.

Collegati sul sito Internet ufficiale di Clickzap e fai click sulla voce ClickZap, che si trova nella parte centrale della pagina, per scaricare il programma sul tuo computer. A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato (clickzap.zip) ed avvia il programma setup.EXE per far partire la procedura d’installazione di ClickZap.

Nella finestra che si apre, fai click prima Next per tre volte consecutive e poi su Finish per terminare il processo di installazione ed avviare ClickZap. Seleziona quindi la funzione speciale che vuoi attribuire al doppio click destro del mouse, scegliendo una delle voci dal menu a tendina che compare (Lock computer per attivare la modalità stand-by, Log off computer per disconnettersi dalla sessione di lavoro, Shutdown computer per spegnere il PC, Minimize active windows per minimizzare la finestra in primo piano, Minimize all windows per minimizzare tutte le finestre aperte, Close active window per chiudere la finestra in primo piano, Close all windows per chiudere tutte le finestre aperte o Mute sound per disabilitare i suoni), e clicca su OK per confermare la tua scelta.

A questo punto, quando farai doppio click utilizzando il tasto destro del mouse, il computer compirà l’azione che hai impostato in ClickZap. Se desideri cambiare l’azione associata al doppio click destro del mouse, non devi far altro che avviare ClickZap tramite la sua voce presente nel menu Start > Tutti i programmi di Windows, scegliere la nuova operazione dal menu a tendina presente nella finestra che compare e cliccare su OK.

Come Scegliere un Monitor LCD

Se hai ancora uno schermo CRT per il tuo computer, devi passare ai schermi LCD, ultra sottili, belli e spaziosi. Se non sai quale scegliere, non preoccuparti, ecco cosa devi sapere.

La prima cosa di cui devi tener conto è la grandezza dello schermo. In commercio ci sono varie “misure” tra le quali puoi scegliere. Il mio consiglio è quello di scegliere un monitor da 19 pollici o più piccolo. Se utilizzi il tuo computer anche per intrattenimento video, un’ottima scelta potrebbe essere un 20 pollici o maggiore, in modo tale da vedere bene il tutto anche quando ti allontani dal monitor.

Controlla, quindi, la risoluzione massima che puoi ottenere e poni importanza alla velocità di risposta del monitor, tempo necessarrio ad eseguire un determinato processo grafico sullo schermo da dati provenienti in input dal Pc. Se stai diventando un appassionato di giochi accanito, non potrai perdere nemmeno un millesimo di secondo per scansare le pallottole dei tuoi nemici online! Se invece non usi il computer per giocare, va bene qualsiasi velocità. Tutti gli schermi ormai sono veloci

Se vuoi un ottimo schermo e una notevole qualità grafica, scegli uno schermo widescreen. Riconoscere questi schermi è semplice: sono tutti quei schermi in formato 16:9 che offrono un’ottima panoramica. Molti scelgono questi, anche per la possibilità di accostare più finestre di lavoro l’una accanto all’altra, mentre lavorano con diverse applicazioni contemporaneamente.

Per maggiori informazioni consigliamo anche questa guida sui migliori monitor pubblicata su questo sito in cui sono spiegati nel dettaglio altri elementi tecnici da valutare.

Creare Biglietti da Visita con Codice QR

I codici a barre QR sono diventati incredibilmente utili. Mentre prima erano popolari solo in Giappone e utilizzabili solo su alcuni smartphone, ora che sono ampiamente usati da per registrare i contatti e da Android di Google per installare applicazioni, inviare musica, immagini, URL e altro ancora, hanno raggiunto un’ampio utilizzo anche qui in Italia.

Ora è possibile aggiungere le informazioni di contatto del codice a barre in 2D sul tuo biglietto da visita con l’applicazione presente in questa pagina in sostanza potrai trasformare il classico biglietto da visita in un biglietto elettronico.

Per creare la scheda, scegliere un modello di scheda quindi inserire le informazioni personali. È possibile aggiungere il nome della società, sito web, posizione, città, codice postale, e altro ancora. Tutti questi dati verranno convertiti in un codice a barre 2D, gli utenti potranno esportare la scheda nel formato PDF e stamparlo sulla propria postazione.

Risulta essere ora possibile utilizzare il proprio codice 2D, in questo modo darai la possibilità di inserire automaticamente il tuo numero telefonico e contatto all’interno dello smartphone dei tuoi clienti.

Caratteristiche
Gratuito, nessun marchio comparirà sul biglietto.
Creare biglietti da visita con il proprio codice a barre 2D.
Stampa da PDF.

Come Modificare Tag MP3

Una collezione di MP3 con tag ID3 correttamente compilati e nomi dei file coerenti rende la vita molto più facile nell’organizzazione la riproduzione della musica. L’ archivio musicale personale creato nel corso degli anni e proveniente da varie fonti sarà probabilmente composto da diversi giga: se è così molti dei file non avranno i tag compilati in modo appropriato e farlo manualmente non è certo pensabile.  Continua a leggere se vuoi scoprire come compilare i tag ID3 e rinominare automaticamente i file della tua collezione musicale.

Una collezione di MP3 con i corretti tag è un gran vantaggio nell’organizzazione e nella riproduzione, non solo nel tuo media player, ma anche nel tuo lettore MP3 che utilizza queste informazione per organizzare le canzoni per artista, album, genere musicale, anno, ecc.

MP3Tag è uno strumento di auto-tag che permette di risolvere il problema dei tag (e non solo) dell’ archivio musicale. Supporta moltissimi formati audio (aac, flac, ape, mp3, mp4, mpc, ogg, ofr, ofs, spx, tak, tta, wma, wv) e  formati tag quali ID3v1, ID3v2, APEv2-Tags e Vorbis Comments, iTunes MP4 e permette di compilare i tag automaticamente alla tua intera collezione di MP3: grazie ad una funzionalità di ricerca ricorsiva su sotto-cartelle, MP3Tag esplora le sotto cartelle del percorso da te indicato e completa l’operazione richiesta su tutti i file MP3.

MP3Tag per completare il suo compito si avvale di molteplici database online come Freedb, Amazon, Discogs, MusicBrainz ed altri.

Una volta completati i tag è possibile anche rinominare gli stessi file MP3 secondo uno schema di rinominazione prescelto come artista-album-traccia-titolo.mp3.

MP3Tag permette anche di scaricare gli artwork, ossia le copertine degli album.

Altre funzionalità interessanti sono la compilazione dei tag a partire dal nome del file e la creazione guidata di playlist.

Migliori Alternative a PowerPoint

Se vi capita di creare spesso presentazioni, probabilmente PowerPoint e Keynote, se si possiede un Mac, non hanno più segreti. Microsoft PowerPoint è il software standard per la creazione di slide per la presentazione di progetti, e proprio su di esso si basa la creazione di tutte le altre applicazioni. Ma dove cercare qualcosa di nuovo e di diverso.

In questo articolo, ho intenzione di mostrare le 4 migliori alternative gratuite a PowerPoint per presentare il materiale senza allontarsi troppo dal concetto di PowerPoint; vi assicuro che troverete queste applicazioni utili.

Google Docs Presentation

L’ alternativa preferita quando si tratta di sostituire le applicazioni di Microsoft è di solito Google. Si può già avere familiarità con Google Docs , ma lo sapevate che è possibile creare presentazioni con questa applicazione web based. Basta fare click sul drop down menu “Crea Nuovo” e selezionate Presentazione.

Come si può immaginare, questa applicazione online è molto semplice da usare. È possibile cambiare il tema e lo sfondo della presentazione, inserire caselle di testo, immagini e video, diapositive di importazione. Dal momento che si sta utilizzando Google Docs, è possibile condividere la presentazione con gli altri e lavorare su di essa in modo collaborativo.

SlideRocket

SlideRocket è un modello di fascia alta per la collaborazione, anch’esso un programma di presentazione web-based. Esiste sia un’applicazione premium, sia una gratuita che offre comunque delle ottime opzioni, ti darà 250 MB di spazio (15 MB di dimensione per un singolo file), fino a 5 posti per multi account, cartelle condivise, elementi e biblioteche, inoltre la possibilità di importare da Powerpoint e l’esportazione in PDF.

E’ presente una bella interfaccia utente e un sacco di caratteristiche, tra cui la possibilità di aggiungere temi, layout, forme, grafici, tabelle, immagini, audio, video e animazioni in Flash. È inoltre possibile integrare i contenuti da siti come Flickr e YouTube, così come utilizzare i plug-in.

Per avere un “assaggio” di SlideRocket, puoi visionare questo breve video:

280 Slides

280 Slides è un’altra applicazione molto facile da usare per la creazione di presentazioni. L’Ultima versione di 280 Slides, offre una serie di caratteristiche, quali la possibilità di caricare le tue presentazioni PowerPoint esistenti, evitando di dover ricominciare tutto il lavoro dall’inizio.

Altre caratteristiche comprendono il salvataggio automatico e il recupero del lavoro, la conservazione delle presentazioni online, possibilità di scaricamento nel formato PowerPoint 2007, l’aggiunta di foto e filmati da Flickr e YouTube e di eseguire la presentazione direttamente dal tuo browser.

Prezi

Se non avete mai sentito parlare di Prezi, vi possiamo dire che è una di quelle applicazioni per le presentazioni davvero “cool” ed è molto diversa da PowerPoint. Ciò che lo rende notevolmente diverso è il fatto che esso non si rifà alle regole tradizionali slide-to-slide di una presentazione normale; ma ogni presentazione che si crea è un fluire, di slide riempite con la vostra creatività.

Se volete vedere il video ufficiale di presentazione su Prezi, accomodatevi pure! .

Conclusione

Esplorando le alternative, troverete un sacco di grandi caratteristiche e modi per presentare il materiale. Le capacità di condivisione e integrazione con altri servizi e con i vari tipi di file vi daranno un diverso set di opzioni per decidere quale strumento utilizzare per eseguire il vostro lavoro.

1 2 3 4 5 6 20